Volge al termine la seconda edizione del progetto Company Comes to School che, nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro, affronta il tema della responsabilità sociale di impresa. Progetto promosso e sviluppato da Happennines e Liceo Scientifico di Sassoferrato.

La seconda edizione ha visto la partecipazione attiva di 6 aziende marchigiane: Varnelli, Diasen, Istao, Goretti, Happennines, Terre Sentinati.

Durante le attività in classe e in azienda sono stati trattati i temi della responsabilità sociale di impresa, bilancio sociale, codici etici e di condotta, mission, vision e values aziendali evidenziando come questi elementi siano cruciali nella strategia aziendale e come concorrano alla creazione di un vantaggio competitivo per l’azienda e i suoi prodotti.

L’ideatore del progetto, Marco Caverni, ci spiega di aver scelto il tema delle responsabilità sociale di impresa perché da sempre lo ritiene centrale nel lavoro e nella cultura di impresa.

“Trasmettere ai ragazzi il concetto di RSI credo sia importante per far comprendere che dietro all’equazione ricavi-costi c’è sempre la cultura di impresa a definire la grandezza di un’azienda e di un brand.

Mi sento di ringraziare anche tutte le aziende che si sono unite a noi nel progetto e che hanno dato la disponibilità a farci conoscere la loro realtà dal vivo.”

L’attività ha visto infatti i ragazzi affrontare il tema sia a livello teorico con lezioni frontali sia attraverso visite in azienda durante le quali è stato possibile comprendere tutta la filiera e i processi che stanno dietro i prodotti e i brand esaminati in classe

“E’ un’attività di alternanza scuola lavoro credo di alto livello rispetto a molte altre, sia nei contenuti che nei metodi, cosa confermata credo anche con il premio ricevuto lo scorso anno in Camera di Commercio, dove siamo stati l’unico progetto di alternanza scuola lavoro di tutto l’entroterra ad essere premiati per l’attività svolta. Questo grazie sicuramente alla collaborazione che si è creata con i Liceo Scientifico di Sassoferrato e alla disponibilità dei suoi insegnanti che hanno saputo accogliere la nostra voglia di trasmettere la cultura di impresa, attività che facciamo sempre con grande entusiasmo.”

Dal gruppo di studenti che hanno partecipato, ci arriva il commento di Linda. “Grazie a questo progetto di alternanza scuola lavoro, abbiamo avuto l’opportunità di avvicinarci maggiormente al mondo lavorativo , conoscendo quelli che sono i principali meccanismi sui quali le diverse aziende si basano. È stata un’esperienza formativa molto interessante che, tramite le varie visite in azienda e le lezioni tenute in classe da appositi insegnanti ed esperti in questo ambito, ci ha permesso di confrontarci direttamente con professionisti, instaurando dibattiti, durante i quali tutti si sono mostrati disponibili a chiarire qualsiasi nostro dubbio o a rispondere alle varie domande. Sicuramente noi alunni, terminiamo questo percorso con una maggiore consapevolezza e conoscenza dell’organizzazione e della responsabilità che si cela dietro ogni lavoro in azienda. “

Happennines porta l’esperienza d’impresa all’interno del Liceo Scientifico di Sassoferrato con il programma alternanza lavoro. Particolarmente significativa l’attività di formazione effettuata dalla start-up in quanto introduce gli studenti al rapporto con le logiche del fare impresa e con il territorio. L’attività formativa ha previsto anche un caso pratico, un business case, nel quale i ragazzi sono stati chiamati a calarsi nella realtà progettando un prodotto turistico da immettere sul mercato usando gli strumenti del business modeling e del budgeting.

Nei giorni in cui Happennines è stata in classe ai ragazzi sono stati proposti i seguenti temi, che hanno suscitato interesse e curiosità da parte dei ragazzi:

Illustrazione della realtà aziendale e delle componenti fondamentali di ogni impresa, esaminando anche quali sono oggi le fondamentali competenze trasversali da sviluppare nel mondo del lavoro.

Analisi dei brand che utilizziamo ogni giorno esaminando la loro identità, la mission e la vision e gli strumenti con cui le costruiscono. Come si costruisce un brand, su quali elelmenti si gioca la concorrenza tra brand e come si aggiudicano la domanda del mercato. Questi concetti sono poi stati messi in pratica con un’esercitazione che prevedeva la creazione di un brand in classe.

Il lavoro più impegnativo sottoposto ai ragazzi, che era poi l’obiettivo principale dell’attività formativa, è stato la creazione di un prodotto turistico da commercializzare, attraverso lo strumento del business model. Alla creazione del modello di business è seguita anche l’analisi della verifica della fattibilità economica del progetto con redazione di un budget e addirittura con il calcolo del break even point.

Come Happennines ci interessa confrontarci con gli studenti sulle tematiche relative alle competenze necessarie oggi nel mondo del lavoro, portare un contributo di esperienza che può magari aiutare i ragazzi nelle loro scelte future. Ci interessa trasmettere la nostra consapevolezza della soddisfazione di fare impresa ma anche delle responabilità e degli impegni che comporta.

Un argomento sicuramente centrale è quello della responsabilità sociale di impresa, vogliamo raccontare ai ragazzi che dobbiamo fare impresa in primis per favorire il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo.

Happennines vuole essere un laboratorio permanente per tutti i ragazzi iscritti al Liceo di Sassoferrato, ci piacerebbe che questa partnership durasse tutto l’anno e che chi sceglie di iscriversi a questo Liceo abbia il benefit di potersi confrontare costantemente con noi, “curiosare” nella nostra attività, proporre progetti che possono essere sviluppati dagli studenti con il supporto della nostra struttura aziendale.

La Happennines società cooperativa ricerca ragazzi/e per collaborazioni nelle seguenti attività:
accoglienza visitatori, guardiania nelle strutture museali di Sassoferrato e in occasione di mostre temporanee, organizzazione eventi, promozione del territorio e sviluppo del sistema turistico locale.

Caratteristiche ideali dei candidati sono: una buona conoscenza delle lingue straniere e in materia di ICT e un percorso di laurea in materie umanistiche o economiche.
Si richiede serietà, passione per il settore e per il territorio e predisposizione al contatto con il pubblico.
Saranno inoltre positivamente valutate competenze gestionali ed organizzative e una pregressa esperienza lavorativa nel settore turistico.

L’annuncio è rivolto ad ambosessi, maggiorenni.

Titolo minimo richiesto: diploma di scuola secondaria di II grado
Per candidarsi inviare il curriculum vitae in formato PDF accompagnato da una lettera motivazionale a info@happennines.it
I curricula verranno poi selezionati in vista di un colloquio conoscitivo che si svolgerà lunedì 21 marzo presso la sede della Happennines Società Cooperativa situata in Piazza Gramsci, 1.

Scadenza per l’invio dei CV: 14/03/2016